In Minecraft sono presenti moltissimi animali che possono essere accuditi, addomesticati, fatti riprodurre, cavalcare o mantenere come animali domestici, e uno di questi è il pappagallo, un amico passivo che ci farà compagnia, se vogliamo, nella nostra avventura.

I pappagalli sono uccelli dai colori vivaci che appaiono nel sandbox di Mojang in una vasta gamma di colori: da blu, verdi, rossi, viola e gialli a marroni, grigi e un arcobaleno di altre possibilità, questi animali si basano quasi esclusivamente su are di molte varietà. In Minecraft, i pappagalli possono avere delle funzioni utili come imitare i suoni di altri mob e rilevare in anticipo la presenza di un nemico.

Come domare un pappagallo in Minecraft

Per domare un pappagallo in Minecraft, come prima cosa, bisognerà cercarne uno. Una volta trovato un possibile nuovo amico, il pappagallo dovrà essere nutrito con dei semi. Tutte le varietà sono valide, e pertanto potrete usare semi di melone, semi di grano, semi di zucca o semi di barbabietola.

Ogni volta che un giocatore dà da mangiare a un pappagallo dei semi, c’è una probabilità del 33,33% di addomesticarlo, dunque una possibilità su tre. Pertanto, il tutto va semplicemente a fortuna: se la prima volta non ci si riesce, si può riprovare una seconda, una terza e via dicendo.

Minecraft è ora disponibile per dispositivi mobili, PC, PS4, Switch e Xbox One. Per tutte le notizie, articoli o guide su Minecraft potete visitare questa pagina.

Fonte: Minecraft Gamepedia