Mortal Kombat, confermato il sequel del film del 2021 con Simon McQuoid alla regia

Ci sarà un seguito del film di Mortal Kombat.

Mortal Kombat, confermato il sequel del film del 2021 con Simon McQuoid alla regia
Via: <a href="https://ew.com/movies/mortal-kombat-first-look-lewis-tan-joe-taslim-hiroyuki-sanada/" rel="nofollow noopener" target="_blank">EW</a>

Un nuovo report di Deadline rivela che la casa di produzione New Line ha ottenuto il via libera per un sequel del film del 2021 di Mortal Kombat, con Simon McQuoid nuovamente a capo della regia.

Il film è basato sulla serie dei videogiochi creata da Ed Boon e John Tobias. Jeremy Slater sta scrivendo la sceneggiatura dello scenario, dice Deadline. McQuoid ha esordito alla regia di un lungometraggio proprio con Mortal Kombat, uscito nelle sale e su HBO Max l'anno scorso.

L'ultimo Mortal Kombat in realtà non descriveva il torneo di arti marziali dei videogiochi, ma raccontava una storia prequel, con vari combattenti dalla Terra e dal malvagio "Outworld" che univano le loro forze. Non ci sono attualmente dettagli sulla trama del film sequel, e potrebbe volerci qualche tempo prima di saperne di più.

Oltre a Sub-Zero, i personaggi dei videogiochi presenti nel film erano Sonya Blade (Jessica McNamee), Kano (Josh Lawson), Jax Briggs (Mehcad Brooks), Liu Kang (Ludi Lin), Kung Lao (Max Huang), Raiden (Tadanobu Asano), Shang Tsung (Chin Han) e Scorpion (Hiroyuki Sanada).

Prima di fare il suo debutto alla regia con Mortal Kombat, McQuoid ha avuto una vasta esperienza di lavoro con i videogiochi, avendo diretto spot pubblicitari per Xbox, PlayStation, Call of Duty e Halo 3. Attualmente è al lavoro su un sci-fi per Sony.

Commenti

Contenuti consigliati