Dopo l’ultimo aggiornamento dello scorso anno, Riot Games è tornata a parlare di Project L, il suo nuovo picchiaduro 2D collegato a League of Legends.

Le novità di quest’oggi sono principalmente due: la prima è che il gioco sarà free-to-play, e la seconda è che Illaoi, uno dei personaggi del MOBA, sarà disponibile in Project L. Partendo dal primo annuncio, Riot Games ha detto che per quanto riguarda la monetizzazione “rispetteremo il vostro tempo e il vostro portafoglio”, seppur non entrando nel dettaglio.

“Uno dei nostri obiettivi è quello di eliminare il maggior numero possibile di barriere che impediscono di divertirsi con Project L. Vogliamo che possiate giocare indipendentemente da dove vivete, dal vostro livello di abilità o da quanti soldi avete da spendere per un gioco. Per questo sono felice di confermare che Project L sarà free-to-play. Se avete già giocato a un gioco Riot, probabilmente non sarà una sorpresa”, ha detto Tom Cannon in un nuovo video.

“Il nostro team è composto da veterani dei giochi di combattimento e da persone che hanno a cuore la community dei giochi di combattimento. E operiamo con un unico approccio: se non ci piace, non lo facciamo. Quando si parla di monetizzazione, promettiamo di rispettare sia il vostro tempo che il vostro portafoglio.”

Parlando brevemente di Illaoi, Riot Games ha discusso della sua storia e dello sviluppo dietro le quinte in un lungo post sul blog del gioco. Cannon ha concluso l’aggiornamento di oggi affermando che discuterà di Project L ancora una volta quest’anno.