Un nuovo report di Reuters rivela che Tencent, una delle più grandi società cinesi che già investe molto nell’industria videoludica, avrebbe intenzione di diventare l’azionista di maggioranza di Ubisoft, compagnia francese di cui possiede già il 5% delle azioni dal 2018.

Secondo le fonti di Reuters, Tencent avrebbe già contattato la famiglia Guillemot (Yves Guillemot è il CEO di Ubisoft) esprimendo interesse nell’aumentare la sua fetta di azioni nell’azienda. Alcuni dirigenti di Tencent sarebbero persino andati in Francia a maggio per incontrare la famiglia Guillemot, afferma il report.

Tencent potrebbe offrire un massimo di 100 euro per azione per diventare l’azionista di maggioranza, ma i dettagli dell’accordo non sono ancora finalizzati. Dopo la pubblicazione del report le azioni di Ubisoft sono salite del 15%, mentre quelle di Guillemot Corp SA sono aumentate di quasi il 10% al momento della pubblicazione di questa notizia.

Reuters rivela inoltre che Tencent vorrebbe comprare le azioni degli azionisti pubblici di Ubisoft nel tentativo di incrementare la propria partecipazione e diventare il maggiore azionista singolo. L’80% delle azioni della compagnia sono di quest’ultimi, secondo l’ultimo report finanziario.

Ubisoft, attualmente valutata circa 5.3 miliardi di dollari, è un potenziale obiettivo della prossima grande acquisizione nell’industria dei videogiochi, dopo quelle di Microsoft e Activision Blizzard, Take-Two e Zynga e Sony e Bungie.