Unity rifiuta la proposta di acquisizione da 17 miliardi di dollari di AppLovin

Unity assicura che concluderà la sua acquisizione di ironSource.

Unity rifiuta la proposta di acquisizione da 17 miliardi di dollari di AppLovin

La scorsa settimana AppLovin, una società che si occupa di monetizzazione di applicazioni mobile, ha proposto di acquisire Unity, la società dietro all'omonimo motore grafico, tramite un accordo dal valore di 17.54 miliardi di dollari. Quest'oggi, tuttavia, il Consiglio di Amministrazione di Unity ha fatto sapere di aver rifiutato l'offerta, e che intende procedere con la già annunciata acquisizione di ironSource.

Unity ha annunciato che il suo CDA ha completato una valutazione della proposta di AppLovin, determinando che non è nei migliori interessi degli azionisti. "Il Consiglio di Amministrazione di Unity ribadisce la propria raccomandazione agli azionisti di Unity di votare a favore dell'acquisizione di ironSource precedentemente annunciata, e consiglia di non accettare la proposta non richiesta di AppLovin. Il Consiglio di Amministrazione di Unity si impegna ad agire nel migliore interesse degli azionisti di Unity, concentrandosi sulla creazione di valore sostenibile a lungo termine."

John Riccitiello, il criticato Presidente e Amministratore Delegato di Unity, ha dichiarato: "Il Consiglio di Amministrazione continua a ritenere che la transazione con IronSource sia interessante e che offrirà l'opportunità di generare capitale a lungo termine attraverso la creazione di una piattaforma end-to-end unica nel suo genere, che consente ai creatori di sviluppare, pubblicare, eseguire, monetizzare e far crescere giochi live [service] e contenuti 3D in tempo reale in modo continuo. Rimaniamo impegnati ed entusiasti dell'accordo di Unity con ironSource e dei vantaggi sostanziali che creerà per i nostri azionisti e per i creatori di Unity".

Commenti

Contenuti consigliati