Embracer Group compra Limited Run Games, i diritti sui videogiochi de Il Signore degli Anelli e Hobbit, Tatsujin ed altre aziende

Embracer Group torna ad acquisire compagnie.

Embracer Group compra Limited Run Games, i diritti sui videogiochi de Il Signore degli Anelli e Hobbit, Tatsujin ed altre aziende

È tempo di acquisizioni per Embracer Group, il colosso europeo che racchiude ad oggi più di 150 studi. Questa mattina la compagnia svedese ha annunciato di aver comprato altre otto aziende, due di queste molto conosciute.

Si parte da Limited Run Games, società che vende per un tempo limitato alcuni giochi in edizione fisica che, normalmente, sarebbero disponibili solo in digitale. Limited Run opererà come una sussidiaria indipendente con Josh Fairhurst (CEO) e Douglas Bogart (COO) che continueranno a guidare l'azienda sotto il nuovo gruppo operativo Embracer Freemode.

Passiamo poi a Middle-earth Enterprises, che possiede un vasto catalogo di proprietà intellettuali e diritti su film, videogiochi, giochi da tavolo, merchandising, parchi a tema e produzioni teatrali relative alle opere letterarie fantasy La trilogia de Il Signore degli Anelli e Lo Hobbit di J.R.R. Tolkien, così come i diritti in altre opere letterarie relative alla Terra di Mezzo. "L'acquisizione dei diritti è in linea con la strategia transmediale basata sulle IP di Embracer. Il Signore degli Anelli e Lo Hobbit sono tra i franchise di intrattenimento iconici più grandi e duraturi del mondo e hanno dato vita al genere fantasy", ha detto Embracer.

Embracer Group ha poi acquisito Bitwave Games, che porterà gli apprezzati giochi sparatutto da Toaplan su PC e pubblicherà il classico platformer Gimmick! su console moderne, Gioteck, Singtrix, lo studio giapponese Tatsujin, Tuxedo Labs e Tripwire, studio di Killing Floor.

Commenti

Contenuti consigliati