Ubisoft posticipa ad ottobre la chiusura dei server di alcuni vecchi giochi

Potrete giocare ancora un po' ad alcuni titoli.

Ubisoft posticipa ad ottobre la chiusura dei server di alcuni vecchi giochi

Ubisoft ha annunciato di aver posticipato la chiusura dei server online di diversi giochi con qualche anno sulle spalle.

Lo scorso luglio il publisher francese aveva fatto sapere che avrebbe interrotto il supporto a 15 giochi a partire da oggi, 1 settembre. Questo processo, tuttavia, è stato rinviato al 1 ottobre: da quel giorno non sarà più possibile giocare in multiplayer a titoli come Assassin's Creed, Far Cry 3, Splinter Cell: Blacklist, Driver San Francisco ed altri ancora. Solo Space Junkies non è più accessibile da oggi come previsto.

"La disattivazione dei servizi online per i giochi più vecchi è un'operazione che non prendiamo alla leggera, ma è anche una necessità, dato che la tecnologia che li faceva funzionare diventa obsoleta. Nel corso dell'ultimo mese, i nostri team si sono impegnati a fondo per esplorare le possibilità di ridurre i disagi", ha dichiarato Ubisoft.

"Di conseguenza, abbiamo spostato la data di disattivazione dei server dal 1 settembre 2022 al 1 ottobre 2022. I contenuti scaricabili (DLC) di diversi giochi per PC - Assassin's Creed Brotherhood, Assassin's Creed III (versione 2012), Far Cry 3 e Splinter Cell Blacklist - saranno disponibili prima di tale data".

"Inoltre, c'è ancora un team attivo che lavora su Anno presso Ubisoft Mainz, e una task force si occuperà della distribuzione di un aggiornamento di Anno 2070 che sostituirà i vecchi servizi online. I giocatori potranno quindi continuare a giocare online in futuro."

Commenti

Contenuti consigliati