The Pokémon Company fa causa ad alcune aziende cinesi dietro ad un clone di Pokémon, Pocket Monster Reissue

Chiede 72 milioni di euro di riscarcimento.

The Pokémon Company fa causa ad alcune aziende cinesi dietro ad un clone di Pokémon, Pocket Monster Reissue

Come riportato dal South China Morning Post (via GamesIndustry.biz), The Pokémon Company ha scelto di fare causa a sei aziende cinesi responsabili della creazione di un gioco mobile che viola il suo copyright.

Il titolo in questione, Pocket Monster Reissue (conosciuto anche come Koudaiyaoguai Fuke), presenta nelle immagini promozionali e nel gioco delle creature molto simili, se non praticamente identiche, a quelle di Game Freak.

Uno degli imputati, Jiangyin Zhongnan Heavy Industries Co, ha inserito la notizia della causa in un documento di borsa. The Pokémon Company si è rivolta alla Corte del popolo di Shenzhen per ottenere un ordine che impedisca alle aziende cinesi di lavorare o distribuire Pocket Monster Reissue nel Paese asiatico.

Ora, The Pokémon Company chiede 500 milioni di yuan (circa 72 milioni e mezzo di euro) di risarcimento e delle scuse pubbliche dalle compagnie citate in giudizio. Al momento, Pocket Monster Reissue rimane disponibile presso diversi negozi digitali in Cina.

Commenti

Contenuti consigliati