GamingTalker si rinnova, la versione 2.0 "Shinka" è ora disponibile: tutte le novità

GamingTalker si aggiorna, ed ecco cosa cambia!

GamingTalker si rinnova, la versione 2.0 "Shinka" è ora disponibile: tutte le novità

GamingTalker ha annunciato che è disponibile da oggi, domenica 4 settembre 2022, un nuovo aggiornamento versione 2.0, soprannominato "Shinka" (si dice che lo sviluppatore stesse guardando la seconda stagione di Chuunibyou demo Koi ga Shitai! prima di iniziare i lavori sulla patch e che non l'abbia ancora finita nonostante gli manchino quattro episodi al massimo), del sito web GamingTalker.it.

Sono diverse le novità dell'update di questo fine settimana, una tra tutti l'aggiunta delle schede dei giochi. A partire da ora il database di GamingTalker si arricchirà non solo di notizie su notizie (e di immagini su immagini), ma anche di pagine di centinaia e migliaia di giochi, con tanto di informazioni come data di uscita, sviluppatori, titolo originale, classificazione del PEGI, lingue e persino compatibilità con lo Steam Deck (quest'ultima funzionalità è riservata ai titoli per PC). Anche le compagnie hanno delle loro pagine con logo e informazioni basilari, oltre ai titoli ad esse legati.

Ora ci sono anche le didascalie per le immagini.

Per quanto riguarda le altre funzionalità, si è rinnovata la ricerca, ora decisamente più chiara, la pagina 404 non mostra più un disegno realizzato a mano dall'editor di GamingTalker, e soprattutto c'è l'attesa Dark Mode. Alla prima apertura del nuovo sito il tema cambierà in automatico in base alle impostazioni del proprio dispositivo, ma è possibile scegliere se abilitare o no la Dark Mode direttamente dal menu di navigazione principale.

Cambia anche il menu laterale, che ora riporta gli articoli più popolari, gli ultimi articoli e le ultime guide. In calce ad ogni post, inoltre, sarà possibile trovare i "Contenuti consigliati", ovvero una raccolta di contenuti che, per un motivo o per l'altro, non vorrete sicuramente perdervi.

A cambiare, però, è soprattutto il design del sito, più moderno e bello da vedere (Nota dell'editor: lo sviluppatore ha deciso di inserire questo dettaglio senza alcuna autorizzazione). La pagina principale ha ricevuto un rinnovamento non da poco, con i post in evidenza e da non perdere prima di tutto. In mezzo è possibile inoltre trovare una sezione dedicata agli ultimi video. Prima di passare ad analizzare le novità dello stile dei post, citiamo una migliore organizzazione degli archivi (tag e categoria). Ci sono poi nuove pagine, che potete trovare nel footer, che riassumono in breve il modo in cui lavoriamo, e i link ai profili social di GamingTalker sono decisamente più accessibili di prima.

Parlando di ciò che più interessa ai lettori, vediamo la struttura dei nuovi articoli. Sin da subito è possibile notare il titolo, il riassunto e le categorie a cui appartiene il post, seguito dai tasti per la condivisione sui social network. Gli elementi dei contenuti in sé, secondo quanto riferito, sono molto simili ai precedenti. Alla fine di ogni post, tuttavia, è possibile trovare ora i tag a cui appartiene, in modo da capire come funziona il "magico algoritmo™" dei contenuti correlati.

Non mancano poi un collegamento al gioco di cui si sta parlando (sempre se presente) e i commenti. Cambia leggermente lo stile del resoconto delle recensioni, con i colori dei voti che variano in base al loro valore (ci sono rosso, arancione, verde chiaro e verde scuro. Lo sviluppatore fa sapere di aver pensato anche ad un colore oro, ma attualmente ha scelto di non implementarlo).

Prima di lasciarvi ad un messaggio della persona dietro a tutto questo (editor, sviluppatore, graphic designer improvvisato e PR manager), GamingTalker ci tiene a sottolineare un cambiamento del logo. Finalmente c'è una versione completa molto più colorata che potrete trovare essenzialmente dappertutto. È chiaro che un rinnovamento, dopo quasi quattro anni di esistenza del sito, era decisamente necessario.

Un messaggio di Alessandro Zangrandi

Salve a tutti, cari lettori. Dopo innumerevole tempo sprecato a progettare, cambiare costantemente idea, cancellare e rifare design e temi, GamingTalker "Shinka" è finalmente qui. Sono felice di essere riuscito finalmente a rinnovare GamingTalker, dato che era qualcosa a cui pensavo da probabilmente due anni.

Mi auguro che questo lavoro possa soddisfare anche voi, e in caso di lamentele / segnalazioni di bug / qualsiasi cosa, è possibile contattarmi su Telegram e Twitter, oltre che alla mail principale del sito. Sono qui per ascoltarvi, perché uno degli obiettivi di Shinka è quello di migliorare l'esperienza utente di GamingTalker. Spero di esserci riuscito in pieno!

Mi è stato riferito che mentre le notizie sono ben apprezzate (potete saperne di più su come scriviamo qui), alcuni di voi desiderano vedere più recensioni. Vorrei variare di più i contenuti del sito, assolutamente, ed è per questo che cercherò di fare il possibile per fornirvi più spesso qualcosa di nuovo. Sto già pensando a delle rubriche bimensili, ma c'è ancora molto da rivedere. Tornerà inoltre attiva la pagina Instagram, e qualcosa potrebbe cambiare sul canale YouTube.

Sembrerà quasi ironico, ma ho già delle idee per un altro aggiornamento del sito (non preoccupatevi, nulla di colossale). Quel che mi aspetta prima, però, è un bel po' di riposo e, soprattutto, gaming. Ho così tanti giochi da recuperare che il mio backlog (senza essere aggiornato) finirà quando arriverò ai 90 anni.

Grazie a tutti per il continuo supporto: non siamo in molti come in altri siti dell'industria, ma faccio del mio meglio costantemente, come alcuni ben sanno. Un altro dei miei obiettivi è espandere la community, e spero di riuscire a farcela. Buona lettura!

Commenti

Contenuti consigliati