The King of Fighters XIV e XV su Nintendo Switch? Per SNK i porting sono improbabili

Non aspettatevi dei porting per Switch degli ultimi due giochi di The King of Fighters.

The King of Fighters XIV e XV su Nintendo Switch? Per SNK i porting sono improbabili

SNK è spesso apprezzata per pubblicare su Nintendo Switch i suoi classici titoli, ma i fan hanno più volte chiesto di avere anche giochi recenti come The King of Fighters XIV e The King of Fighters XV. Vedere questi due titoli picchiaduro sulla console ibrida di Nintendo, tuttavia, sembra essere sempre più improbabile, almeno stando alle parole di Yasuyuki Oda.

In una recente intervista rilasciata alla versione spagnola di GameReactor (via Nintendo Life), il producer di SNK ha spiegato che più volte il team della compagnia giapponese ha provato a portare The King of Fighters XIV e XV su Switch. Non mancherebbero però diversi problemi per via delle specifiche hardware e delle limitazioni tecniche della console.

"Sì, ovviamente se avete un Nintendo Switch, avete molti dei nostri contenuti retrò, potete giocare a quasi tutti i giochi di combattimento di SNK, e abbiamo studiato questo problema anche con King of Fighters XIV e persino XV", ha detto Oda. "Uno dei problemi più grandi di KoF è che hai tre personaggi e devi caricare tutte le risorse tra un round e l'altro e così via. Questo non si sposava bene con le specifiche hardware e le limitazioni tecniche di Switch. È una cosa che ci ha dato molto fastidio, ci piacerebbe molto lavorare sui porting e ci pensiamo sempre. Ma al momento non ci sono piani".

Non è da escludere che una versione più potente di Nintendo Switch possa riuscire a far girare The King of Fighters XIV e The King of Fighters XV in futuro, ma con l'attuale hardware non c'è nulla da fare.

Commenti

Contenuti consigliati