Like a Dragon, il capo di RGG Studio spiega perché la serie non si chiama più Yakuza in occidente

Svelato l'arcano.

Like a Dragon, il capo di RGG Studio spiega perché la serie non si chiama più Yakuza in occidente

La serie Ryu Ga Gotoku è principalmente conosciuta in occidente con il nome di Yakuza, ma non in Giappone, dove RGG Studio ha mantenuto il titolo originale che possiamo tradurre in "Like a Dragon". Nelle ultime settimane, tuttavia, è stato annunciato che tre nuovi giochi della serie sono in sviluppo, tutti e tre con il titolo Like a Dragon invece di Yakuza anche in Europa e Stati Uniti.

In una recente intervista rilasciata a IGN, Masayoshi Yokoyama, capo di RGG Studio, ha spiegato perché lo studio ha preso la decisione di chiamare la serie Like a Dragon anche in occidente.

"In [Yakuza 7], c'era Yakuza: Like A Dragon, e quindi abbiamo pensato che se avessimo rilasciato all'improvviso questo gioco senza Yakuza, la gente si sarebbe chiesta: 'Cos'è questo gioco? Cosa sta succedendo?"... La risposta al nome Like A Dragon sembrava piuttosto buona, quindi ci ha dato la fiducia necessaria per togliere 'Yakuza' e continuare con Like A Dragon", ha detto Yokoyama.

Per Yokoyama la decisione è anche tematica: Like a Dragon: Ishin!, infatti, non ha nulla a che vedere con la Yakuza essendo ambientato nel 19esimo secolo. "Anche dal punto di vista della storia, stiamo parlando di malavita, ma non di Yakuza", ha aggiunto Yokoyama. "Perciò è logico che non lo includiamo nel nome. Like A Dragon: Ishin! ha più senso".

I tre giochi di Yakuza in sviluppo sono proprio Like a Dragon: Ishin!, Like a Dragon 8 e Like a Dragon Gaiden: The Man Who Erased His Name, e nessuno di questi ha più la parola Yakuza nel titolo.

Commenti

Contenuti consigliati