Apple alza i prezzi delle applicazioni e acquisti in-app dell'App Store in Europa e altri Paesi

Preparatevi a spendere di più per le app su App Store.

Apple alza i prezzi delle applicazioni e acquisti in-app dell'App Store in Europa e altri Paesi

Apple ha annunciato questa mattina, con una nota inviata agli sviluppatori, che alzerà ad ottobre i prezzi di tutte le applicazioni (giochi inclusi) e acquisti in-app presenti sull'App Store in Europa ed altri Paesi del mondo.

I Paesi interessati sono Cile, Egitto, Giappone, Malesia, Pakistan, Polonia, Corea del Sud, Svezia, Vietnam e tutti i territori che utilizzano l'euro come valuta. Dunque non solo l'Italia, ma anche Francia, Germania, Portogallo e Spagna. Non è chiaro perché Apple abbia preso questa decisione, anche se potrebbe essere legata alle recenti fluttuazioni nel cambio euro-dollaro americano.

"Già dal 5 ottobre 2022, i prezzi delle app e degli acquisti in-app (esclusi gli abbonamenti con rinnovo automatico) sull'App Store aumenteranno in Cile, Egitto, Giappone, Malesia, Pakistan, Polonia, Corea del Sud, Svezia, Vietnam e tutti i territori che utilizzano la valuta euro. In Vietnam, questi aumenti riflettono anche le nuove normative per Apple per la riscossione e il versamento delle tasse applicabili, rispettivamente l'imposta sul valore aggiunto (IVA) e l'imposta sul reddito delle società (CIT) al 5%", si legge nel comunicato di Apple.

Per fare un esempio di questo innalzamento dei prezzi, le applicazioni che attualmente costano 0,99 euro costeranno 1,19 euro. Quelle che, invece, sono disponibili a 9,99 euro avranno un prezzo pari a 11,99 euro. Di seguito potete trovare la tabella completa del cambio prezzi.

Commenti

Contenuti consigliati