Chi possiede un gioco Ubisoft su Stadia potrà trasferirlo su PC: Bungie e IO Interactive pensano a cosa fare

Ubisoft annuncia i suoi primi piani per gli utenti Stadia.

Chi possiede un gioco Ubisoft su Stadia potrà trasferirlo su PC: Bungie e IO Interactive pensano a cosa fare

Google ha annunciato pochi giorni fa la chiusura di Stadia, la sua piattaforma di cloud gaming. Così come il pubblico, anche gli sviluppatori avrebbero saputo della decisione della compagnia di Mountain View all'improvviso (e allo stesso momento, tra l'altro), ed ora alcuni di loro stanno pensando a che cosa fare per i loro utenti sul servizio.

Ubisoft, ad esempio, ha annunciato che sarà possibile trasferire i propri giochi su Stadia al PC utilizzando Ubisoft Connect. Maggiori dettagli sul trasferimento e su che cosa dovranno fare gli abbonati a Ubisoft+ arriveranno prossimamente.

"Mentre Stadia chiuderà il 18 gennaio 2023, siamo felici di condividere che stiamo lavorando per portare i giochi che possedete su Stadia su PC attraverso Ubisoft Connect", ha dichiarato Ubisoft. "Avremo maggiori informazioni sui dettagli specifici e sull'impatto per gli abbonati a Ubisoft+ in un secondo momento".

Bungie, uno sviluppatore che ha beneficiato in diversi modi dal lancio di Destiny 2 su Stadia, ha detto, come riportato da Destiny Bulletin, di aver iniziato a parlare internamente su che cosa fare per i giocatori sulla piattaforma.

"Abbiamo appena appreso della chiusura di Stadia e abbiamo iniziato le conversazioni sui prossimi passi da compiere per i nostri giocatori", hanno dichiarato gli sviluppatori sul forum di Destiny 2. "Annunceremo e invieremo informazioni riguardanti gli account Stadia di Destiny 2 una volta che avremo un piano d'azione".

Anche IO Interactive, team di Hitman, ha fatto sapere di stare lavorando ad una soluzione per i suoi giocatori.

"A tutti i nostri fan di HITMAN su Google Stadia", ha scritto lo studio su twitter. "Vi ascoltiamo - stiamo studiando dei modi per farvi continuare la vostra esperienza di HITMAN su altre piattaforme".

È ottimo sapere che gli sviluppatori si sono messi al lavoro per pensare ai loro utenti su Stadia, ma tutto questo, considerando che Google non aveva comunicato la chiusura della piattaforma in anticipo, porterà certamente via del tempo ai team.

Commenti

Contenuti consigliati