PS5, arriva il jailbreak per la versione 4.03

Ma ci sono ancora diversi problemi.

PS5, arriva il jailbreak per la versione 4.03

Alcune persone ci stavano lavorando sin dal primo giorno, ed ora abbiamo i primi risultati. Come riportato dal sito wololo.net e dal noto Lance McDonald, la versione 4.03 del firmware di PS5 soffre di una vulnerabilità legata al motore di rendering utilizzato per il browser che consente di sbloccare il cosiddetto jailbreak.

In una clip pubblicata su Twitter, McDonald ha mostrato il jailbreak, scoperto da SpecterDev, in azione. In questo modo McDonald ha potuto accedere al menu di debug della console e installare un file di pacchetto PS4 (PKG), casualmente quello di P.T.. Sebbene abbia i suoi limiti, il jailbreak sembra essere parzialmente funzionante, suggerendo che uno sblocco completo è all'orizzonte.

Wololo.net riporta che il jailbreak sfrutta una vulnerabilità in Webkit, il motore di rendering browser di Apple, che permette ad un utente di far girare codice al livello del kernel. Questa vulnerabilità era nota da tempo, dato che era presente anche su alcune versioni del firmware di PS4. Stando a Wololo.net il jailbreak funziona sulla versione 4.03 di PS5 (e in alcuni casi su versioni inferiori), ma SpecterDev dice che non è del tutto stabile.

Gli sviluppatori affermano che il jailbreak al momento può essere usato per leggere e scrivere codice, ma non per eseguirlo. Il sito dice che il jailbreak di PS5 è stabile al 30%, una cifra da non sottovalutare considerando l'enorme lavoro richiesto per trovare e sfruttare questa vulnerabilità.

Per ora Sony non ha ancora commentato la notizia, ed è possibile che prenderà alcune decisioni in futuro di cui ancora non sappiamo nulla.

Commenti

Contenuti consigliati