Starfield non sarà Skyrim nello spazio, secondo Matt Booty di Xbox

Ma ne sapremo di più quando potremo provare il gioco.

Starfield non sarà Skyrim nello spazio, secondo Matt Booty di Xbox

È chiaro che Starfield includerà diversi elementi classici del gameplay di Bethesda, ma non dovete aspettarvi un Skyrim nello spazio.

A dirlo è Matt Booty, capo di Xbox Games Studios, in un'intervista rilasciata al vlogcast Friends Per Second. In questa occasione Booty ha discusso dei progressi dello sviluppo del gioco e di come Bethesda sta cercando di mescolare design "NASA-punk" con elementi più tradizionali di questo genere.

"Sono sicuro che non rimarrà fermo su ciò che è stato costruito in precedenza. Non è il suo approccio quello di arrivare e rifare il look a qualcosa", ha detto Booty. "Ci saranno moltissime cose che andranno avanti con questo gioco. Credo che ci saranno moltissime novità che i fan di Bethesda e di Todd Howard non hanno mai visto e che saranno introdotte nel gioco".

"So solo che il team è alacremente al lavoro per sistemare e mettere insieme le cose. Ho la fortuna di partecipare ai rapporti sullo stato di avanzamento dei lavori, ed è divertente vederli lavorare al livello di rifinitura del gioco in questo momento".

Una delle principali differenze di Starfield rispetto ad altri RPG di Bethesda è il sistema dei dialoghi. Il sistema di persuasione permetterà ai giocatori di spostare una conversazione in una direzione che li favorisca.

Starfield uscirà nel 2023 su PC e Xbox Series.

Commenti

Contenuti consigliati