Ninja Gaiden e Dead or Alive, Team Ninja pensa a dei reboot

Le serie di Ninja Gaiden e Dead or Alive potrebbero ritornare in futuro.

Ninja Gaiden e Dead or Alive, Team Ninja pensa a dei reboot

Team Ninja è stato presente questo fine settimana all'evento G-Star 2022 che si è tenuto a Busan, Corea del Sud, rivelando che ha dei piani per dei reboot di sue due storiche serie, Ninja Gaiden e Dead or Alive.

Stando alle parole del presidente Fumihiko Yasuda, come riportato da Final Weapon, lo studio giapponese prevede di pubblicare i reboot di entrambe le serie dopo l'uscita di Wo Long: Fallen Dynasty e Rise of the Ronin. L'annuncio era presente in una presentazione intitolata "Il futuro di Team Ninja - Reboot di popolari serie" in cui possiamo notare proprio delle immagini di Ninja Gaiden e Dead or Alive. Al momento non ci sono altre informazioni su questi reboot.

Wo Long: Fallen Dynasty uscirà a marzo 2023, come annunciato solo poche settimane fa, mentre Rise of the Ronin arriverà l'anno successivo, nel 2024. Questo significa che almeno fino al 2024 non usciranno i reboot di Ninja Gaiden e Dead or Alive. Considerando poi le circostanze dello sviluppo di un gioco, non è da escludere che la finestra di lancio di qualcuno di questi titoli possa slittare ulteriormente.

L'ultimo capitolo della serie di Dead or Alive è Dead or Alive 6, mentre Ninja Gaiden ha ricevuto nel 2021 la Ninja Gaiden: Master Collection, che include versioni rimasterizzate di Ninja Gaiden Sigma, Ninja Gaiden Sigma 2 e Ninja Gaiden 3: Razor's Edge.

Commenti

Contenuti consigliati