The Witcher Remake sarà open-world e una reimmaginazione del gioco originale

CD Projekt Red svela qualche dettaglio in più sul remake di The Witcher.

The Witcher Remake sarà open-world e una reimmaginazione del gioco originale

Nelle scorse ore, con la pubblicazione dei risultati finanziari dell'ultimo trimestre fiscale, CD Projekt Red ha svelato qualche dettaglio in più sul remake di The Witcher.

Annunciato lo scorso ottobre, il rifacimento del primo gioco della serie dello studio sarà realizzato con Unreal Engine 5, ma cosa sappiamo oltre a ciò? Nella presentazione distribuita per annunciare i risultati finanziari CD Projekt Red ha confermato che il titolo sarà completamente open-world e che sarà una rivisitazione del The Witcher originale. Lo studio, infatti, descrive The Witcher Remake come un "RPG open world per giocatore singolo, incentrato sulla storia, una rivisitazione moderna di The Witcher del 2007".

CD Projekt Red aveva annunciato in precedenza che The Witcher Remake sarebbe stato un altro grande gioco della serie: considerando, però, che l'originale non era open-world, si è speculato sulla struttura. Alcuni pensavano ad un remake molto più fedele al titolo del 2007, mentre altri a qualcosa di simile a The Witcher 3: Wild Hunt.

"The Witcher è dove è iniziato tutto per noi di CD Projekt Red. È stato il primo gioco in assoluto che abbiamo prodotto ed è stato un grande momento per noi. Tornare dove tutto è iniziato e ricreare il gioco per la nuova generazione di giocatori ci sembra un traguardo altrettanto importante, se non di più", ha dichiarato Adam Badowski, Head of Studio, CD Projekt Red al momento dell'annuncio.

The Witcher Remake è in sviluppo per piattaforme non annunciate.

Commenti

Contenuti consigliati