Xbox terrà l'evento Developer_Direct a fine gennaio, per un rumor: ci saranno i nuovi giochi di Arkane, Bethesda e non solo

A svelarlo è un report di Windows Central.

Xbox terrà l'evento Developer_Direct a fine gennaio, per un rumor: ci saranno i nuovi giochi di Arkane, Bethesda e non solo

Sono in molti a chiedersi quali siano i piani di Xbox per il 2023: sappiamo che ci sono un po' di giochi in arrivo nel corso dei prossimi mesi, mentre molti, annunciati anche anni fa, sono ancora in sviluppo e restano avvolti nel mistero. Sembra però che molto presto avremo una migliore idea della tabella di marcia della casa di Redmond per quest'anno.

Un nuovo report di Jez Corden per Windows Central rivela infatti che alla fine di gennaio Microsoft dovrebbe tenere un evento-presentazione in stile Nintendo Direct chiamato Developer_Direct. Corden dice che "lo show potrebbe far parte di una nuova iniziativa di Microsoft e Xbox per offrire informazioni sui giochi in uscita più di frequente, al di fuori degli eventi dell'E3 e The Game Awards".

Questo Developer_Direct dovrebbe tenersi mercoledì 25 gennaio alle 21:00 ore italiane sui canali YouTube e Twitch ufficiali di Xbox. Lo show dovrebbe essere condotto sia da Xbox che da Bethesda, e sarebbero previsti approfondimenti su nuovi titoli come Redfall, Minecraft Legends, Forza Motorsport e contenuti di ZeniMax Online Studios.

Corden aggiunge inoltre che il Developer_Direct non sarà una presentazione grande come quella dell'E3, ma più un'occasione per condividere nuovi video e dettagli di alcune delle esclusive in sviluppo. Starfield potrebbe saltare l'evento in quanto Microsoft avrebbe in mente altri piani per il marketing del nuovo ed atteso RPG di Bethesda.

L'annuncio ufficiale del Developer_Direct potrebbe essere dietro l'angolo, in quanto solo poche ore fa Aaron Greenberg, capo del marketing di Xbox, ha scritto su Twitter che "questa dovrebbe essere una settimana divertente" e di "essere entusiasta per i prossimi giorni". In ogni caso, in attesa di una conferma o smentita da parte di Microsoft vi consigliamo di prendere, come sempre, con la dovuta cautela queste voci di corridoio.

Commenti

Contenuti consigliati