Policenauts, Hideo Kojima rivela di aver avuto un'idea per un possibile sequel che non è mai diventato realtà

A Hideo Kojima manca Policenauts.

Policenauts, Hideo Kojima rivela di aver avuto un'idea per un possibile sequel che non è mai diventato realtà

Il game director giapponese Hideo Kojima è principalmente noto per la serie di Metal Gear e Death Stranding, ma all'inizio della sua carriera lavorò su titoli che non hanno mai davvero ricevuto troppa attenzione da parte di Konami: Snatcher e Policenauts. Ora, Kojima ha svelato che gli manca quest'ultima serie e di aver avuto un'idea in passato per un sequel.

Policenauts uscì nel 1994, ma non arrivò mai in occidente: si discusse di una possibile traduzione poi cancellata, ma allo stesso tempo ripresa successivamente da alcuni fan. Con molta probabilità, specialmente dopo l'apertura di Kojima Productions, la serie di Policenauts non farà il suo ritorno in futuro, ma a Kojima manca.

"Mi manca l'attualità di 'POLICENAUTS'", scrive Kojima. "Ho completato la pianificazione, l'ambientazione, la storia, lo storyboard e i comandi, ma era il 1990, quindi 32 anni fa. In seguito, ho dovuto trasferirmi in un altro dipartimento e la produzione su larga scala è stata posticipata".

"Lo sviluppo spaziale e la scena medica erano cambiati drasticamente. A quel tempo, nessuno immaginava che una società privata sarebbe andata nello spazio. Tuttavia, all'epoca il Giappone non aveva una divisione del lavoro nella dispensazione e nella prescrizione", ha aggiunto.

A seguito di questa sua riflessione, Kojima ha rivelato di aver pensato ad un Policenauts 2. "Stavo pensando a un sequel in cui Redwood torna sulla terra (a casa) per vendicarsi, ma non è mai successo", ha aggiunto Kojima. Tony Redwood è l'antagonista principale del gioco, un altro poliziotto spaziale di alto rango.

Vorreste vedere tornare Policenauts?

Commenti

Contenuti consigliati