Phil Spencer commenta i licenziamenti di Microsoft: "scelte dolorose, so che fa male"

Phil Spencer ha inviato un messaggio ai suoi dipendenti.

Phil Spencer commenta i licenziamenti di Microsoft: "scelte dolorose, so che fa male"

La scorsa settimana Microsoft ha annunciato il licenziamento di ben 10.000 dipendenti, una mossa che ha sfortunatamente riguardato anche Xbox. Come riportato da Kotaku, Phil Spencer, capo del team Xbox, ha inviato un messaggio ai suoi dipendenti riconoscendo che è stata "una settimana difficile" e che, sebbene "le scelte siano state scelte dolorose", "preparano [Xbox] per il successo a lungo termine".

"Questa è stata una settimana difficile in tutta Microsoft e qui, all'interno dei nostri team. Ora che molte delle conversazioni 1:1 e dei team sono avvenute, voglio prendermi un momento per ribadire il messaggio che avete sentito dai vostri leader", ha scritto Spencer.

"Questo è un momento difficile per la nostra azienda e le azioni di questa settimana sono state scelte dolorose. Il Gaming Leadership Team ha dovuto prendere decisioni che, a nostro avviso, ci hanno permesso di garantire il successo a lungo termine dei nostri prodotti e della nostra attività, ma i risultati individuali di tali decisioni sono reali. So che fa male. Vi ringrazio per aver sostenuto i nostri colleghi nell'elaborazione di questi cambiamenti", ha aggiunto.

"Xbox ha una lunga storia di successi grazie al lavoro che svolgete al servizio dei giocatori, dei creatori e degli altri. Il vostro lavoro è profondamente apprezzato e valorizzato in questi tempi di cambiamento ed è parte integrante del nostro slancio commerciale. Sono fiducioso nel nostro futuro e orgoglioso di far parte di questo team, ma sono anche consapevole che questo è un momento difficile e voglio ringraziarvi per tutto ciò che fate qui", ha concluso Spencer.

I licenziamenti ci sono stati anche nello studio di Halo, 343 Industries, che però ha ribadito che continuerà a lavorare sulla serie.

Commenti

Contenuti consigliati