NieR Automata è stato spesso considerato come uno dei migliori titoli della scorsa generazione di console, e non solo per il suo gameplay, ma anche per la protagonista 2B. Ella è diventata uno dei primi personaggi DLC aggiunti a SoulCalibur 6, ma a quanto pare poteva prima giungere in Tekken 7.

A svelarlo è il director del picchiaduro Katsuhiro Harada sul proprio profilo Twitter, che ha rivelato la decisione dopo aver parlato dei successi di vendita di Tekken 7. “Stavo esaminando le vendite dei download e i dati mensili degli utenti attivi per Tekken 7 e non solo i numeri delle vendite non sono diminuiti nell’anno 2 o 3, ma gli utenti attivi mensili sono effettivamente aumentati, con mia sorpresa”, ha scritto Harada.

Parlando poi delle vendite di NieR Automata, un utente ha chiesto ad Harada se 2B avesse una possibilità di entrare in Tekken 7, e il director ha risposto in una maniera interessante. “In origine, c’era un momento in cui 2B doveva diventare un personaggio ospite di Tekken e stavamo andando avanti dietro le quinte”, ricorda Harada. “Tuttavia, la discussione è cambiata in ‘Non è effettivamente più adatta per Soulcalibur?’ ed è quello che è successo.”

Quindi dunque, 2B poteva arrivare in Tekken 7, ma alla fine è finita in SoulCalibur 6.

Fonte: Event Hubs