Epic Games promette di essere più trasparente sulle loot box

Epic Games cambierà le politiche sulla trasparenza delle loot box per i titoli da loro pubblicati.

Epic Games promette di essere più trasparente sulle loot box

Nei giorni scorsi, l'ESA aveva annunciato che Microsoft, Nintendo e Sony avrebbero presto cambiato le proprie politiche sulle loot box, obbligando i produttori dei giochi a dare molte più informazioni sugli oggetti che si possono ottenere da queste casse. Ad aver firmato questo accordo c'erano anche varie software house come Activision Blizzard, Bandai Namco Entertainment, Bethesda, Bungie, Electronic Arts, Take-Two Interactive, Ubisoft, Warner Bros. Interactive Entertainment, e Wizards of the Coast.

Ora, anche Epic Games ha deciso di entrare a far parte della lista. Da qualche mese, la compagnia della Carolina del Nord cerca di essere sempre più trasparente sulle loot box, visto i cambiamenti applicati a Fortnite: Salva il Mondo e a Rocket League.

In una dichiarazione a GamesIndustry (fonte), Epic Games promette che includerà la stessa politica anche sui futuri titoli da loro pubblicati.

"All'inizio dell'anno, il team di Fortnite: Salva il Mondo ha realizzato un cambiamento che mostra ai giocatori qualsiasi oggetto ottenibile in un lama a pagamento prima di aprirlo", si può leggere dalla dichiarazione. "All'inizio di questa settimana, il team di Psyonix ha annunciato un cambiamento simile che sarà introdotto alla fine di quest'anno sulle casse a pagamento di Rocket League. Andando avanti, vogliamo applicare la stessa trasparenza sugli acquisti dei giocatori in tutti i titoli di Epic Games."

Nella giornata di ieri, anche THQ Nordic aveva discusso delle loot box, affermando che "la compagnia non vuole applicare meccaniche a stile casinò nei propri giochi."

 

Fonte: GamesIndustry

Commenti

Contenuti consigliati