Marvel's Spider-Man Remastered, la nuova patch aggiunge il ray-tracing con i 60 FPS

Anche Marvel's Spider-Man Remastered è ora giocabile in 60 FPS con il ray-tracing attivo.

Marvel's Spider-Man Remastered, la nuova patch aggiunge il ray-tracing con i 60 FPS

Come è già accaduto per Marvel's Spider-Man: Miles Morales ed anticipato dai vertici di Insomniac Games all'inizio di questa settimana, Marvel's Spider-Man: Remastered per PlayStation 5 ha ricevuto nelle ultime ore una patch che introduce una nuova modalità grafica.

Questa opzione permette di far girare il gioco a 60 FPS con il ray-tracing attivo, e per questo è chiamata Performance Ray-Tracing. Nel complesso, questo abbassa la risoluzione di base e interviene su densità di pedoni ed altri piccoli dettagli per evitare di far cadere a dismisura il framerate, ma si tratta lo stesso di una novità piuttosto importante per chi non bada troppo alla risoluzione e preferisce vedere allo stesso tempo riflessi straordinari e framerate alto.

La patch 1.002 di Marvel's Spider-Man: Remastered non si limita ad aggiungere la modalità grafica Performance Ray-Tracing, ma apporta anche le seguenti modifiche:

  • Qualità e prestazioni migliorate dei riflessi con ray tracing
  • Risolti vari blocchi di progressione e problemi di stabilità
  • Risolti problemi della grafica
  • Risolti problemi dell'audio
  • Risolto un problema delle animazioni durante lo swing con la ragnatela
  • Risolto un problema delle animazioni in Photo Mode

Marvel's Spider-Man Remastered è disponibile su PS5.

Commenti

Contenuti consigliati