Square Enix ha rimosso il DRM Denuvo da NieR Replicant, Rise of the Tomb Raider e Shadow of the Tomb Raider

Square Enix sta continuando a rimuovere Denuvo dai suoi giochi.

Square Enix ha rimosso il DRM Denuvo da NieR Replicant, Rise of the Tomb Raider e Shadow of the Tomb Raider

Nel corso di questa settimana Square Enix ha rimosso il controverso software di anti-cheat e DRM Denuvo da ben suoi tre giochi, NieR Replicant, Rise of the Tomb Raider e Shadow of the Tomb Raider.

Se la rimozione di Denuvo dagli ultimi due capitoli di Tomb Raider non stupisce, considerando che sono disponibili sul mercato da diversi anni, è il contrario invece per NieR Replicant. La nuova versione del primo gioco della serie di Yoko Taro è uscita solo in primavera, e i pirati ancora non sono riusciti a craccarlo secondo Kotaku. Anche il sito NME suggerisce che questa mossa è parecchio inusuale, ma sembra esserci una ragione.

NME afferma infatti che Square Enix si starebbe allontanando dall'utilizzare Denuvo per uno dei due seguenti motivi: i potenziali problemi di compatibilità con le CPU Alder Lake di Intel o per la scadenza della licenza. Square Enix aveva rimosso Denuvo da Life is Strange: True Colors, un altro dei suoi ultimi giochi AAA, già a settembre, a soli quattro giorni dal lancio.

Denuvo logo 1

Denuvo è un software noto (e criticato) tra i giocatori PC per il suo funzionamento. Il DRM ha bisogno di autenticarsi frequentemente ai suoi server per consentire l'avvio di un gioco, anche se completamente single-player. Inoltre i giocatori affermano molto spesso che Denuvo causa problemi di performance ai giochi a causa del suo eccessivo uso della CPU.

Verso metà anno si è scoperto che una versione craccata di Resident Evil Village girava meglio di quella ufficiale (come confermato da Digital Foundry), che soffriva proprio di problemi di stuttering durante il combattimento. A luglio Capcom ha provato ad arginare il problema pubblicando una patch per "ottimizzare la tecnologia di anti-pirateria". Al lancio anche la versione PC di NieR Replicant aveva curiosamente problemi di stuttering risolti da una mod.

Non è chiaro se Square Enix inserirà Denuvo nei suoi titoli in uscita prossimamente, e bisognerà vedere dopo quanto li rimuoverà se presente.

Commenti

Contenuti consigliati