Xbox One, la produzione delle console si è fermata alla fine del 2020

È ufficiale, non vengono prodotte più Xbox One.

Xbox One, la produzione delle console si è fermata alla fine del 2020

Mentre Sony ha deciso di aumentare la produzione di PlayStation 4 per far fronte alla carenza di PS5, Microsoft ha annunciato solo oggi, a gennaio 2022, di aver smesso di produrre nuove Xbox One alla fine del 2020.

In un comunicato inviato a The Verge, la casa di Redmond ha dichiarato di aver fatto questa scelta per concentrarsi sulla già difficile produzione di Xbox Series X/S. Mentre la produzione di Xbox One X e Xbox One S All-Digital si era già fermata prima del lancio di Xbox Series X a novembre, Microsoft stava continuando a produrre, seppur in maniera limitata, Xbox One S.

"Per concentrarci sulla produzione di Xbox Series X / S, abbiamo interrotto la produzione di tutte le console Xbox One alla fine del 2020", ha detto Cindy Walker, direttore senior del marketing Xbox a The Verge.

Microsoft sembra riuscire a vendere senza troppi problemi Xbox Series S, la versione meno potente della sua console next-gen. Purtroppo, invece, di Xbox Series X non sembrano essercene molte nei magazzini di rivenditori di tutto il mondo.

Qualche tempo fa Phil Spencer, capo di Xbox, aveva detto: "Possiamo effettivamente costruire più chip di Series S rispetto a Series X". Questo è sicuramente uno dei motivi per cui vediamo più scorte di Xbox Series S e per cui Microsoft ha deciso di staccare la spina alla produzione di tutti i modelli di Xbox One.

Commenti

Contenuti consigliati