FIFA, EA non dovrà pagare una multa da 10 milioni di euro in Olanda per le loot box

EA non ha violato le leggi sul gioco d'azzardo in Olanda.

FIFA, EA non dovrà pagare una multa da 10 milioni di euro in Olanda per le loot box

La Corte dell'Aia aveva stabilito nell'ottobre 2020 che i pacchetti di FIFA Ultimate Team avevano violato le leggi sul gioco d'azzardo olandesi. Ora, più di un anno dopo, è stato stabilito che Electronic Arts non dovrà pagare una multa da 10 milioni di euro.

La sentenza imponeva ad EA di pagare 500.000 euro per ogni settimana in cui non ha rispettato la richiesta della corte di rimuovere i pacchetti dai suoi giochi più recenti, fino ad un massimo complessivo di 10 milioni di euro. EA aveva detto al tempo che avrebbe fatto ricorso, offrendosi anche di pagare la multa di 10 milioni di euro.

Questa settimana, come riporta Eurogamer, la Divisione di diritto amministrativo del Consiglio di Stato olandese ha annunciato di aver annullato la sentenza della Corte dell'Aia, affermando che EA non ha violato le leggi nazionali. La decisione si basa sul fatto che l'ottenimento e l'apertura dei pacchetti non è "un gioco isolato" in sé, ma che fa parte di un "gioco di abilità" più grande che ha aggiunto "un elemento di possibilità".

FIFA-FUT-Icons

"La stragrande maggioranza dei pacchetti sono ottenuti e utilizzati per la partecipazione al gioco", ha stabilito la corte. "La commerciabilità dei pacchetti sul mercato nero è relativa. Il mercato nero si concentra principalmente sul commercio di account completi piuttosto che di singoli pacchetti o del loro contenuto. Poiché i pacchetti non sono un gioco autonomo, non sono gioco d'azzardo e non richiedono una licenza."

"Il publisher non ha quindi violato il Games of Chance Act, e la Gaming Authority non avrebbe dovuto imporre una sanzione. La Divisione di diritto amministrativo del Consiglio di Stato ha 'revocato' la sanzione imposta. Questo significa che il pagamento della multa è fuori discussione".

In un comunicato rilasciato ad Eurogamer, EA ha detto:  "La decisione di oggi conferma la nostra convinzione che nessun aspetto di FIFA o FIFA Ultimate Team può essere considerato gioco d'azzardo secondo la legge olandese".

"In Electronic Arts il nostro approccio al game design mette al primo posto la scelta, il divertimento, la correttezza e il valore. La nostra priorità è sempre stata quella di assicurarci che i nostri giocatori nei Paesi Bassi e in tutto il mondo abbiano un'esperienza positiva".

Commenti

Contenuti consigliati