Sony ha recentemente dichiarato che l’acquisizione di Bungie rappresenta una mossa per spostare PlayStation sempre più verso il concetto di multipiattaforma.

A dirlo è Kenichiro Yoshida, CEO dell’azienda giapponese, durante una riunione strategica con la dirigenza (via VGC). Yoshida ha dichiarato che l’acquisizione di Bungie “sarà un catalizzatore per migliorare le nostre capacità di giochi live service”.

“La nostra acquisizione di Bungie rappresenta anche un importante passo avanti per diventare più multipiattaforma”, ha aggiunto Yoshida.

Sony negli ultimi tempi ha voluto provare a rilasciare i suoi titoli first-party su altre piattaforme: God Of War, Uncharted: Legacy Of Thieves Collection e Horizon Zero Dawn sono ad esempio alcuni dei porting per PC confermati. Al momento dell’annuncio dell’acquisizione di Bungie, tuttavia, è stato confermato che i progetti attuali e futuri del team di Destiny rimarranno multipiattaforma.

Resta da vedere se la strategia multipiattaforma di Sony si rifletterà nel lancio di alcuni giochi first party su console rivali come Xbox Series X/S.