Dopo aver parlato di come è andata la serie di Call of Duty negli ultimi tre mesi, Activision Blizzard ha comunicato i dati ufficiali sui risultati dell’ultimo trimestre fiscale, e gli incassi sono andati piuttosto alla grande.

I guadagni dell’ultimo trimestre sono stati pari a 1.95 miliardi di dollari, in aumento del 38% rispetto a 1,28 miliardi di dollari di un anno fa. In un’intervista a GamesBeat, Bobby Kotick, CEO di Activision, ha affermato che la società ha bisogno di assumere più di 2mila persone per soddisfare le sue esigenze di produzione, un numero decisamente alto se ci pensiamo. Activision Blizzard avrebbe al momento più di 10mila dipendenti in tutti gli studi e uffici sparsi per il mondo.

Parlando di Blizzard, la compagnia di Overwatch ha visto 30 milioni di utenti attivi mensili nel trimestre, in calo rispetto ai 32 milioni del precedente trimestre, ma la compagnia ha affermato che l’impegno con World of Warcraft è al livello più alto per questa fase di espansione negli ultimi dieci anni, con le prevendite di Shadowlands (che ora ha una data di uscita) superiori alle espansioni precedenti. Blizzard ha recentemente chiuso un ufficio in Francia con poche centinaia di dipendenti, secondo un report, come parte del passaggio dalla vendita fisica a quella digitale.

Hearthstone è cresciuto di anno in anno nel trimestre e Overwatch ha avuto 10 milioni di utenti attivi mensilmente, ottimo considerando che Overwatch 2 è ancora in sviluppo e che il primo capitolo si porta ormai anni sulle spalle. King aveva 249 milioni di utenti attivi al mese nel trimestre, in calo rispetto ai 271 milioni del precedente. Gli utenti attivi mensilmente di Candy Crush Saga sono cresciuti rispetto a un anno fa, e Candy Crush è stato il franchise di maggior incasso negli app store degli Stati Uniti.

Fonte: GamesBeat