Nei giorni scorsi era apparsa in rete quella che sembrava essere il retro della versione fisica tedesca di Animal Crossing: New Horizons. Oltre alle dimensioni dei file di gioco, grazie ad esso era stato scoperto che il gioco non avrebbe supportato il trasferimento dei salvataggi tra due Nintendo Switch. Ora, è arrivata la conferma definitiva di Nintendo stessa.

Come è possibile leggere sul sito giapponese di Animal Crossing, i dati salvati su una console sono e rimarranno legati ad essa, e non sarà possibile trasferirli, nemmeno se si acquista una seconda copia del gioco.

“I dati salvati di questo software non supportano il trasferimento,” ha scritto Nintendo. “Per favore, è necessario notare che in caso di acquisto di una seconda unità non si potranno trasferire i dati dell’isola originale ad un’altra console.”

Sempre sul sito giapponese di Animal Crossing, però, è apparso un nuovo dettaglio sui salvataggi in cloud, presenti in alcuni giochi pubblicati su Nintendo Switch. A quanto pare, Nintendo sta considerando di supportarli per New Horizons, ma solo in caso di emergenza.

“Questo software non supporta la funzione dei salvataggi in cloud di Nintendo Switch Online, ma in caso di perdita, furto o guasto della propria Nintendo Switch, stiamo prendendo in considerazione di introdurre un modo per realizzare un backup di essi,” scrive Nintendo. “L’utilizzo di questa funzionalità è limitato ai soli iscritti al Nintendo Switch Online.”

Animal Crossing: New Horizons sarà disponibile su Nintendo Switch dal 20 marzo 2020.

Fonte: Nintendo