Endeavor One ha annunciato oggi Arashi: Castles of Sin, un nuovo gioco per PlayStation VR in uscita questa estate.

In questo gioco dovremo vestire i panni di Kenshiro, uno shinobi d’élite e l’ultimo sopravvissuto della nobile casata di Arashi. I castelli di tutto il Giappone feudale sono stati conquistati da banditi spietati, i sei Oni di Iga. Con Haru, il nostro compagno lupo, dovremo vendicare la loro distruzione spietata e riconquistare i castelli per sempre. È un’epoca di guerre e la terra reclama giustizia.

Sul campo, il percorso e i metodi sono di nostra scelta. Ogni decisione deve essere ponderata. Ogni mossa, potente. La nostra mente è un’arma tanto quanto l’inventario, l’ambiente sia un nemico da sconfiggere che un alleato da comandare.

“Arashi è stato creato da zero per la realtà virtuale. Con un movimento all’avanguardia e un arsenale letale di armi dell’epoca feudale, ci sono infinite possibilità di gioco. Personalmente, uso l’approccio da ragno, posizionando trappole e attirando i nemici nella mia tela per ucciderli in imboscata. I tuoi metodi e stile di gioco possono variare,” dicono gli sviluppatori.

“Ayane, spia capo dello Shogun e il tuo fedele cugino, ti guiderà nella tua missione. Haru, il lupo che ti accompagna da quando eravate piccoli, è addestrato a perfezione per abbattere i nemici. Quando sei lontano da casa, Haru è al tuo fianco. Può essere un’arma spietata in battaglia e un amico empatico quando ne hai bisogno.”

Arashi: Castles of Sin uscirà su PS VR nel 2021.