Quest’oggi un report di Bloomberg ha svelato che Ubisoft è al lavoro su Assassin’s Creed Infinity, un gioco live service. Ora, con un post pubblicato sul blog della compagnia, Ubisoft ha confermato l’esistenza del progetto, rivelando anche chi ci lavorerà.

“Vogliamo condividere alcuni aggiornamenti chiave sulle menti talentuose e creative che ora lavoreranno in una struttura collaborativa, cross-studio tra Ubisoft Montreal e Ubisoft Quebec che guiderà, crescerà, evolverà e determinerà il futuro di Assassin’s Creed, che include un importante progetto, in fase di sviluppo, dal nome in codice Assassin’s Creed Infinity,” ha scritto Ubisoft.

La nuova struttura collaborativa sarà guidata da Marc-Alexis Côté, che sarà produttore esecutivo del franchise di Assassin’s Creed. Côté sarà affiancato da Étienne Allonier di Ubisoft Montreal, direttore del brand di Assassin’s Creed negli ultimi 10 anni, e dai loro rispettivi team. Questo servirà a garantire che il franchise di Assassin’s Creed continui a superare le aspettative dei fan che hanno chiesto un approccio più coeso al suo sviluppo negli ultimi anni.

assassins-creed-valhalla-14-10-previews-08

La produzione di Assassin’s Creed Infinity sarà guidata da Julien Laferrière di Ubisoft Montreal, senior producer. Laferrière porta con sé una vasta esperienza con il franchise, avendo lavorato su Assassin’s Creed dal 2007 prima di diventare recentemente producer di Assassin’s Creed Valhalla.

Anche la direzione creativa di Assassin’s Creed Infinity sarà una collaborazione tra più studi. Jonathan Dumont e Clint Hocking condivideranno la leadership come direttori creativi, supervisionando i team di Ubisoft Quebec e Ubisoft Montreal. Questo segna il ritorno di Hocking a Ubisoft Montreal, che aveva iniziato a lavorare per la compagnia nel 2001 come level designer, game designer e sceneggiatore dell’originale Splinter Cell. Successivamente è diventato direttore creativo di Splinter Cell: Chaos Theory, Far Cry 2, e più recentemente Watch Dogs: Legion.

“Piuttosto che continuare a passare il testimone da un gioco all’altro, crediamo profondamente che questa sia un’opportunità per uno dei franchise più amati di Ubisoft di evolversi in un modo più integrato e collaborativo che è meno incentrato sugli studi e più focalizzato sul talento e la leadership, non importa dove si trovano all’interno di Ubisoft. Soprattutto, Assassin’s Creed è sempre stato sviluppato da team multiculturali con vari background e prospettive che hanno influenzato la rappresentazione dei suoi personaggi, luoghi e culture. Anche se sappiamo che c’è sempre spazio per migliorare, crediamo che questa nuova struttura ci permetta di garantire che la diversità e la rappresentazione all’interno dei nostri team continui a crescere e corrisponda a quella dei nostri giocatori,” ha concluso Ubisoft.

Assassin’s Creed Infinity è in sviluppo presso Ubisoft.