La beta di Battlefield 2042 è disponibile da ora per gli abbonati ad EA Play e coloro che hanno pre-ordinato il gioco, ma non sono mancate le segnalazioni di bug ed altri problemi.

Secondo DICE, che ha recentemente pubblicato un post sul forum del gioco che riepiloga i problemi riscontrati più frequentemente, la beta gira su una vecchia versione del gioco compilata internamente qualche mese fa.

“La nostra open beta ha ormai qualche mese”, ha detto il community manager di Battlefield su Twitter. I giocatori potranno aspettarsi di vedere miglioramenti e modifiche nella versione disponibile al lancio previsto per novembre. “Perdonateci per la nostra polvere”, ha aggiunto.

Passando ai problemi riscontrati più frequentemente dai giocatori, tra questi ne troviamo alcuni legati alla connessione ai server, al controller, ai party cross-play, ai trigger adattivi del DualSense di PS5. “Godetevi l’esperienza che potete avere con il nostro gameplay, e fidatevi che c’è più da mostrarvi su 2042, ossia le ottimizzazioni che sono fatte per aumentare le prestazioni al di sopra dei nostri standard elevati in queste settimane verso il lancio”, ha detto DICE.

Battlefield 2042 uscirà su PC, PS4, PS5, Xbox One, Xbox Series X/S il 19 novembre.