Bleeding Edge è uno dei giochi first-party di Microsoft sbarcati nel corso del 2020, più precisamente nel marzo di quest’anno, ma non se ne parla più da diverso tempo. Da settimane e settimane, infatti, non sembrano essere più redatte notizie in tutto il mondo, e gli sviluppatori non hanno annunciato qualche tipo di aggiornamento.

Come evidenziato da Jez Corden di Windows Central, da luglio non c’è stata alcuna comunicazione sullo stato dello sviluppo da parte di Ninja Theory. Ricordiamo che Ninja Theory sta lavorando a Hellblade 2, insieme a un misterioso titolo horror chiamato Project Mara.

Anche una breve occhiata al blog ufficiale del gioco, ai social come Twitter o il server Discord ufficiale dipinge un’immagine davvero desolante e triste. Nessuno di questi mezzi di comunicazione è stato aggiornato da luglio, e gli sviluppatori hanno smesso di comunicare sul server Discord, ignorando i messaggi della community e rifiutando di impegnarsi in qualsiasi forma di discussione.

Bleeding Edge non ha avuto uno dei lanci migliori di sempre, e anche la community online sembra essere molto piccola o ristretta ad una cerchia di giocatori. Ci sono stati molti problemi, le recensioni sono state piuttosto miste e, in generale, le opinioni in rete non sono state grandiose.

A questo punto viene da pensare che Bleeding Edge sia stato abbandonato, o che, speriamo, il team sia al lavoro per pubblicare una grossa, ma davvero imponente, patch.

Fonte: Windows Central