Blizzard, al momento, è al lavoro su diversi progetti legati a Diablo, tra cui, ovviamente, Diablo 4. Sembra che però alla compagnia non piaccia che qualcun altro usi il nome Diablo, e nemmeno Fox può usarlo.

Come riportato da PCGamesN, la serie HouseBroken di Fox, che debutterà negli Stati Uniti a fine mese, presenta un personaggio cane chiamato Diablo. Gli avvocati di Blizzard non sono contenti del fatto che Fox usi questo nome per il cane, e il problema sorge dall’apparente intenzione da parte dell’azienda televisiva di usare il nome Diablo su prodotti come cibo per animali, oltre che per articoli come bicchieri per bevande, scatole per il pranzo, ciotole, spazzolini da denti e molto altro.

Nell’avviso inviato a Fox, Blizzard sottolinea che possiede il marchio Diablo da molti anni, e che i suoi prodotti hanno “goduto di un enorme successo commerciale, hanno vinto vari premi nel settore e sono stati oggetto di una sostanziale e non richiesta attenzione dei media”. La lunga causa elenca non solo ogni gioco e prodotto degno di nota che appartiene al franchise Diablo, ma anche ogni premio e riconoscimento associato.

Non sappiamo come intenderanno reagire gli avvocati di Fox, o se la compagnia stessa farà qualcosa in anticipo, come cambiare il nome del cane.