Continuano ad emergere tante informazioni dai documenti rilasciati come parte del processo che vede Apple contro Epic Games, ed ora si parla di esclusive, un tema tanto caro al negozio della compagnia di Tim Sweeney.

Come notato da Simon Carless di GameDiscoverCo su Twitter, uno dei documenti presenti in rete ha svelato quanto ha pagato Epic Games per ottenere in esclusiva (pur sempre per sei mesi) la versione PC di Borderlands 3.

A quanto pare, Epic Games avrebbe pagato Take-Two Interactive ben 146 milioni di dollari per assicurarsi Borderlands 3. 115 milioni di dollari sono stati pagati per il gioco, 15 milioni di dollari rappresentano le spese del marketing e 20 milioni di dollari sono le commissioni. Inoltre, Epic Games ha pagato a Take-Two 11 milioni di dollari per la Borderlands Handsome Collection e 20 milioni di dollari per Civilization 6.

Come mostrato nel tweet, Epic Games ha recuperato tutti questi soldi in sole due settimane, ed ha gestito un ricavo netto di 9.2 milioni di dollari dalle vendite. Durante quel periodo di esclusività, 1.56 milioni di persone hanno scelto di rivolgersi all’Epic Games Store per giocare a Borderlands 3, con il 53% degli utenti nuovi alla piattaforma.

Cosa ne pensate?