GamingTalker è alla ricerca di collaboratori, per saperne di più visita questa pagina!

Non sembrano fermarsi i rumor riguardanti il nuovo gioco della serie di Call of Duty, denominato Call of Duty 2020 perchè dovrebbe uscire nel corso di quest’anno dopo Call of Duty: Modern Warfare, Warzone e Modern Warfare 2 Remastered.

Ora, nuove informazioni su questo titolo, il cui nome potrebbe essere Call of Duty: Black Ops Cold War, arrivano dallo Youtuber XclusiveAce, che ha recentemente pubblicato un video nel quale racconta di aver parlato con una fonte che gli ha mostrato gameplay, mappe e molto altro ancora.

Secondo questi rumor, il nuovo Call of Duty sarebbe ambientato durante la Guerra Fredda, un dettaglio che viene citato da mesi, e che lo sviluppo sarebbe in buono stato con le mappe multiplayer quasi completate. La campagna sarebbe totalmente giocabile, ma mancherebbero alcune animazioni. Tornerà la minimappa standard, simile a quella presente nei giochi del franchise prima di Modern Warfare, e ci sarà anche la bussola (introdotta in Modern Warfare).

Torneranno due particolari meccaniche, ovvero quella dello sprint illimitato che permette di correre all’infinito e quella del nuoto, questo perchè nelle mappe multigiocatore dovrebbe esserci l’acqua. Fino ad ora sarebbero state sviluppate 10 mappe multiplayer, e forse molte di più sono in lavorazione, tutte con lo stile di Treyarch, studio che da sempre si occupa di Black Ops: una sarebbe molto piccola e con una barca sul Mar Nero. Non ci sarebbero Specialisti, ma dovrebbe ritornare una funzionalità simile al Field Upgrade. Ritorneranno anche le scorestreaks, una meccanica che fornisce ricompense in base al punteggio che un giocatore ottiene in una sola vita e senza morire.

In questo momento non ci sarebbe Dead Silence, che non sarebbe perfino un perk. La vita del giocatore sarebbe di 150 punti con la cura automatica. Niente Gunsmith, ma Create-A-Class sarebbe unica. Il numero standard di giocatori nel multiplayer sarebbe di 6 in ogni squadra senza la modalità Gunfight. Infine, una nuova mappa per Warzone ambientata in Russia sarebbe in lavorazione.

Fino a delle conferme o smentite vi ricordiamo di prendere con la dovuta cautela queste informazioni visto che non provengono da fonti ufficiali.

Fonte: Charlie Intel