Ancora prima del lancio di Call of Duty Vanguard già circolano le prime voci di corridoio sul prossimo gioco di Call of Duty, in uscita nel 2022.

Nella lista dei giochi presenti nel database di Nvidia GeForce Now leakata nelle scorse ore è presente un misterioso “Project Cortez” che, secondo Tom Henderson, noto insider di Call of Duty e Battlefield, è il nuovo capitolo della serie sparatutto Activision. “Sembra che Call of Duty: 2022 abbia come nome in codice Project Cortez,” ha scritto Henderson. “Dovrebbe essere un sequel di Modern Warfare del 2019 (reboot della serie, ndr).”

Senza troppi dubbi questo gioco sarà sviluppato da Infinity Ward e pubblicato da Activision, e secondo diverse fonti sarà effettivamente un seguito dell’ottimo gioco di due anni. A dirlo sono Henderson, VGC ed Eurogamer.

Gli ultimi due siti, inoltre, affermano che la campagna di Modern Warfare 2 si concentrerà sulle forze speciali degli Stati Uniti che cercano di combattere un traffico di droga illegale proveniente dalla Colombia. In un possibile collegamento con il presunto nome in codice di Modern Warfare 2, questa è anche la trama del film di Harrison Ford del 1994 Clear and Present Danger, il cui cattivo principale si chiama Félix Cortez.

È ancora presto per avere dettagli ufficiali su Call of Duty 2022, e sicuramente ne sapremo di più il prossimo anno.