Activision e Treyarch hanno svelato questo pomeriggio nuovi dettagli sulla Beta di Call of Duty: Black Ops Cold War, che inizierà domani su PlayStation 4 per poi essere disponibile sulle altre piattaforme dalla prossima settimana. Tra le novità troviamo una nuova mappa, modalità di gioco e aggiornamenti alle opzioni su tutte le piattaforme.

Partendo dalla prima novità, Cartel è la nuova mappa della modalità multiplayer, e sarà disponibile sin da subito. Ambientata nelle giungle fumose del Nicaragua, i giocatori assaliranno un remoto complesso del cartello dove un noto collaboratore di Perseus ha operato nell’ombra. Potrai giocare sia in modalità 6v6 che 12v12 su Cartel nella Beta, tra cui Team Deathmatch, Kill Confirmed, Domination, Combined Arms: Domination e modalità aggiuntive.

Nella Beta ci sarà anche la modalità VIP Escort, dove il nostro obiettivo è quello di scortare in sicurezza il VIP in una delle due zone di estrazione o eliminare la squadra nemica per vincere. Poiché questa è una modalità senza respawn, i giocatori possono rianimare i loro compagni di squadra a terra. I punteggi sono disabilitati e i giocatori avranno accesso alle loro usuali loadouts ad eccezione del VIP selezionato casualmente ad ogni round.

Oltre a questo, nella Beta troveremo un sistema di ping nel multiplayer, che permetterà di pingare obiettivi, bottino, posizioni e nemici per i tuoi compagni di squadra durante una partita. Per impostazione predefinita, Ping è mappato al D-pad sinistro sui controller e associato a Z sulle tastiere. Non mancheranno le possibilità di togliere alcuni elementi dell’HUD dalle impostazioni e, per la prima volta, su console arriverà il FOV slider.

Call of Duty: Black Ops Cold War sarà disponibile il 13 novembre su PC, PS4, Xbox One e Xbox Series e il 19 novembre su PS5. Per dettagli sulla beta, vi rimandiamo ai requisiti della versione PC e alle date.

Fonte: Treyarch