In un’intervista rilasciata al sito GameSpot, Treyarch, studio di Call of Duty: Black Ops Cold War, ha descritto nel dettaglio come saranno le versioni per PlayStation 5 e Xbox Series X | S del gioco, che sarà disponibile da domani sulle principali piattaforme. Inoltre, da qui emergono dettagli su come la versione PS5 utilizzerà le funzionalità del controller DualSense, come feedback aptico e trigger adattivi.

Con le funzionalità del DualSense, una delle parti più interessanti è il suo feedback aptico che rende le pistole più realistiche che mai. Con ogni arma nel gioco, si sentirà la pressione del grilletto e tremerai mentre premi il grilletto. A quanto pare, ogni arma è stata configurata per dare un feeling diverso al giocatore.

“In generale, con la prossima generazione, dovevamo assicurarci che le persone avrebbero avuto un’esperienza equa, indipendentemente dalla piattaforma su cui si trovavano”, ha detto il lead game designer Tony Flame. “Quindi la grafica sarà di più alta fedeltà, un po’come su PC. Se si dispone di una scheda grafica migliore, girerà a una risoluzione più elevata, ad un frame rate più elevato. Ma questa volta stiamo prestando particolare attenzione a causa del gioco multipiattaforma, che non ci sono squilibri dovuti a impostazioni particolari; che qualsiasi impostazione disponibile su una piattaforma che potrebbe offrire un vantaggio di gioco sia disponibile su un’altra, come lo slider del FOV, ad esempio.”

Call of Duty: Black Ops Cold War verrà lanciato il 13 novembre su PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One, Xbox Series X | S e PC.

Fonte: GameSpot