Sono stati in molti a notare che nella Alpha di Call of Duty: Black Ops Cold War, disponibile questo weekend su PS4, i fucili da cecchino hanno ricevuto dei miglioramenti notevoli, diventando anche la nuova arma preferita da alcuni giocatori, ma perché?

Sono super potenti, come ci si potrebbe aspettare, ma hanno anche una velocità di mira in basso (ADS) estremamente rapida, molto più veloce dell’ADS del fucile di precisione a cui siamo abituati dai giochi recenti della serie.

Si è scoperto però che l’attuale esperienza del fucile da cecchino nella versione alpha di Black Ops Cold War non è quella che dovremmo aspettarci dal gioco vero e proprio. Treyarch ha deliberatamente potenziato i fucili da cecchino per l’alpha al fine di valutare le loro prestazioni e ha già promesso un nerf per la prossima beta.

“Abbiamo potenziato i cecchini per valutare le loro prestazioni in questo alpha in particolare”, ha spiegato Tony Flame di Treyarch in un tweet. “I fucili da cecchino avranno modifiche al bilanciamento per la prossima beta in base ai nostri dati di analisi questo fine settimana.”

Tuttavia, secondo Flame, la decisione è già stata presa, nonostante i vostri apprezzamenti o critiche: i cecchini saranno nerfati.

Call of Duty: Black Ops Cold War sarà disponibile il 13 novembre su PC, PS4, Xbox One e Xbox Series e il 19 novembre su PS5.