Treyarch ha annunciato nel corso della serata di aver pubblicato il primo aggiornamento post-lancio di Call of Duty: Black Ops Cold War, e se stavate aspettando un update ricco di novità, sappiate che non è ancora arrivato il momento per questo. La nuova patch, però, probabilmente farà felici molti di voi.

Tramite un tweet, Treyarch ha svelato che l’ultimo update di Black Ops Cold War va a diminuire del 33%, quindi di un terzo di com’era prima, il raggio di danno effettivo base dell’MP5 e di aver regolato il rinculo iniziale. Sin dal lancio sono molti i giocatori a lamentarsi dell’eccesiva potenza di quest’arma, ed è probabile che il team di sviluppo abbia deciso di sistemarla il prima possibile per evitare ulteriori problemi e discussioni con la community.

Sul suo profilo Twitter, il lead game designer di Treyarch, Tony Flame, ha scritto che “Il primo aggiornamento del bilanciamento post-lancio è disponibile”. “Stiamo mantenendo i cambiamenti limitati sull’arma su cui abbiamo ricevuto il maggior feedback, mentre continuiamo a lavorare su un aggiornamento di ottimizzazione più grande in tempo per la stagione 1.”

Nei giorni scorsi Flame stesso aveva scritto che una patch di Call of Duty: Black Ops Cold War che avrebbe implementato una lunga serie di miglioramenti, bilanciamenti ed ottimizzazioni generali alle armi e al gameplay sarebbe arrivata in occasione della prima stagione del gioco, che inizierà a dicembre, o poco prima.

Call of Duty: Black Ops Cold War è disponibile su PC, PS4, PS5, Xbox One e Xbox Series. Recentemente Activision ha creato una guida su come avviare la versione giusta del gioco su PS5, ed ha anche annunciato che Black Ops Cold War è stato il gioco con più copie digitali vendute al day one di tutta la storia della serie.