Treyarch ha pubblicato in queste ore un altro aggiornamento per Call of Duty: Black Ops Cold War su PC, PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One e Xbox Series S / Series X. Oltre ad aggiungere una versione della mappa Nuketown ispirata agli anni ’80, chiamata Nuketown ’84, la patch risolve vari bug e problemi di stabilità del gioco.

Come già detto, la novità principale di questo update è l’aggiunta di Nuketown ’84, una versione aggiornata della mappa classica Nuketown con un tocco di anni ’80. Nuketown ’84 è stata inclusa nell’elenco di rotazione Partita Veloce e Hardcore, così come nelle partite personalizzate, nella playlist 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e in Onslaught su PlayStation 4 e PlayStation 5. Treyarch ha anche abilitato l’evento dei doppi punti esperienza fino al 30 novembre.

L’aggiornamento risolve anche dei problemi di stabilità nel multiplayer e in Zombie, risolve i problemi di rilevamento dei colpi in Zombi, risolve i problemi con le mimetiche dei coltelli in multiplayer e altro ancora. Questa patch arriva il giorno dopo che Treyarch ha rilasciato un aggiornamento separato che ha apportato alcune modifiche al gameplay.

Call of Duty: Black Ops Cold War è disponibile su PC, PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One e Xbox Series X/S.