Treyarch ha annunciato sul proprio profilo Twitter che i cambiamenti delle playlist di Call of Duty: Black Ops Cold War avverranno ora il giovedì, partendo già dalla prossima volta.

Gli aggiornamenti delle playlist per gli ultimi giochi di Call of Duty, in particolare Modern Warfare e Warzone, vengono inviati dai team di sviluppo in modo relativamente spontaneo, anche se arrivano in vari martedì durante l’anno. Ora, inizieranno ad arrivare il giovedì.

Domani, giovedì 7 gennaio, Call of Duty: Black Ops Cold War riceverà infatti un nuovo update che aggiungerà quattro nuove playlist, Raid e Crossroads Strike 24/7, Gunfight Blueprints, e Dirty Bomb Duos. Treyarch ha menzionato solo Call of Duty: Black Ops Cold War per il gioco in cui arriveranno le modifiche. Tuttavia, è probabile che questo cambiamento si estenda anche a Call of Duty: Warzone.

Parlando di Call of Duty: Warzone, negli ultimi giorni la community online si è infuriata per la presenza del DRM 14, un fucile tattico che viene definito troppo potente e che è oramai utilizzato da tutti. Tra le sue peculiarità troviamo un rinculo minimo e portata devastante.

Con un tweet pubblicato nelle scorse ore, Raven Software ha annunciato che, a grande richiesta, il DMR 14, assieme alla pistola Diamatti, e l’SMG MAC 10, sarà nerfato. “Non preoccupatevi! Vi abbiamo sentito e presto sarà disponibile un aggiornamento per risolvere i problemi relativi al DMR 14, Type 63, Mac 10 e doppie pistole,” ha scritto Raven.

Call of Duty: Black Ops Cold War e Warzone sono disponibili su PC, PS4, PS5, Xbox One e Xbox Series.