È da qualche giorno che si parla in rete di Warzone, la modalità battle royale di Call of Duty: Modern Warfare non ancora annunciata. I leak di questo titolo standalone provengono principalmente da Reddit, ed Activision non ci sta a vedere i suoi progetti anticipati da qualcuno su internet.

Proprio per questo la compagnia americana ha firmato un DMCA verso il social network per avere informazioni private per identificare il leaker, l’utente Assyrian2410, che ha pubblicato prima del dovuto il poster promozionale di Warzone nel subreddit del titolo.

Activision chiede dunque a Reddit di avere nome, cognome, numero di telefono, indirizzo e-mail, indirizzo IP e indirizzo della persona in questione. Questi dati serviranno molto probabilmente per poter perseguire azioni legali contro il leaker, ma essendo anche molto privati non è detto che i gestori della piattaforma decidano di collaborare.

A dare un fondo di verità ancora più esteso ai leak su Warzone è proprio questo tentativo da parte di Activision di perseguire l’utente, scelta mai presa per una fuga di notizie simile.

Fonte: Hollywood Reporter