Raven Software ha annunciato questo pomeriggio di aver pubblicato un nuovo aggiornamento di Call of Duty: Warzone che va a risolvere diversi bug presenti nel titolo battle royale free-to-play.

La nuova patch, che include ulteriori modifiche al bilanciamento delle armi, incluso un altro aggiornamento al DMR 14, oltre a una soluzione per un problema chiave relativo agli stimolatori, dovrebbe essere già scaricabile in questi minuti sulle diverse piattaforme.

Parlando del DMR 14, l’update aumenta leggermente il rinculo, mentre diminuisce anche la penetrazione del proiettile. La pistola a raffica, nel frattempo, vede il suo danno massimo ridotto dell’11%. Per quanto riguarda i cambiamenti agli Stimolatori, i giocatori non possono più usare un exploit per ottenere pacchetti Stim infiniti quando rilasciano le armi contemporaneamente alla creazione di una granata.

Parlando di Call of Duty: Black Ops Cold War, invece, nel subreddit del titolo, lo sviluppatore di Treyarch FoxhoundFPS ha ribadito, dopo un primo annuncio ad ottobre nel corso di un’intervista, che le partite classificate arriveranno in futuro. Non sappiamo ancora quando, ma dovrebbe succedere.

“Sì. La modalità Classificata sarà una cosa importante. Tuttavia, al momento non ho un calendario da condividere con voi,” ha affermato lo sviluppatore.

Call of Duty: Black Ops Cold War e Warzone sono disponibili su PC, PS4, PS5, Xbox One e Xbox Series X/S.