Out of the Blue ha rilasciato in queste ore un’intervista al The Hollywood Reporter in cui ha parlato del suo nuovo gioco, Call of the Sea, in uscita su PC, Xbox One e Xbox Series nei primi giorni di dicembre.

In particolare, a guidare la discussione è stata Tatiana Delgado Yunquera, co-fondatrice e sceneggiatrice del team, che ha parlato delle ispirazioni per Call of the Sea e di come uno dei temi principali del gioco sia l’amore. “Volevamo prendere le storie di H.P. Lovecraft e trarne ispirazione, ma [allo stesso tempo] dare una svolta e fare qualcosa di completamente nuovo”, afferma Yunquera, che dice che Call of the Sea non è in alcun modo un gioco horror.

L’amore è un [tema] molto importante, continua Yunquera. “È una storia d’amore tra Harry e Norah. Volevamo ritrarre una storia d’amore che non è normale vedere in un videogioco. Sono sposati da molto tempo, hanno un amore più maturo, quindi volevamo mostrare quello tra di loro.”

Yunquera conclude l’intervista affermando che Call of the Sea è un misto di puzzle e storia, in termini di gameplay, e che il team, attualmente compreso da 10 persone, prende ispirazione da giochi come Myst e la sua seconda parte, Riven. “Volevamo provare a portare la gioia di risolvere enigmi alla nuova generazione”.

Call of the Sea sarà disponibile su PC, Xbox One e Xbox Series X/S l’8 dicembre.

Fonte: The Hollywood Reporter