Quest’oggi CD Projekt Red ha pubblicato i risultati finanziari per il primo trimestre dell’anno fiscale terminato a marzo 2021, che però non è andato troppo bene.

Le entrate, infatti, sono aumentate solamente del 2% su base annua, e l’utile netto è diminuito del 65%. “Nel 2020 i dati di vendita registrati dal Gruppo hanno beneficiato dei lockdown e delle restrizioni introdotte in quel periodo in vari paesi a causa della diffusione della pandemia di COVID-19, di una maggiore riconoscibilità dell’universo The Witcher sulla scia della première di dicembre 2019 della serie TV The Witcher, nonché dei ricavi generati dalle vendite di The Witcher 3: Wild Hunt per Nintendo Switch, anch’esso uscito a fine 2019,” ha spiegato in un video il chief financial officer Piotr Nielubowicz.

“Questi fattori che hanno sostenuto le vendite nel primo trimestre del 2020 si sono attenuati nel corso dell’anno, portando a minori ricavi dalle vendite della famiglia di prodotti The Witcher nel 2021, ma compensati dai ricavi dalle vendite di Cyberpunk 2077 – principalmente edizioni digitali del gioco per le piattaforme PC e Xbox.”

In un comunicato stampa pubblicato successivamente, il CEO Adam Kicinski ha detto: “Intendiamo essere all’altezza di ciò che abbiamo promesso ai nostri giocatori a gennaio. Mentre vediamo già grandi miglioramenti, gran parte del team continua a lavorare per assicurarsi che Cyberpunk offra un intrattenimento ancora migliore ai giocatori. Allo stesso tempo, stiamo lanciando i primi cambiamenti relativi alla trasformazione interna del nostro studio. Questo è un progetto a lungo termine, ma lo consideriamo essenziale se vogliamo sviluppare in modo efficiente due grandi progetti AAA in parallelo“.

Durante la riunione con gli azionisti, Kiciński e Nielubowicz hanno parlato dei piani dell’azienda per quanto riguarda Cyberpunk 2077 e non (via Twinfinite). Come prima cosa, i due hanno confermato che il prossimo aggiornamento del gioco arriverà “tra qualche settimana” e che Cyberpunk 2077 sarà un successo prendendo in considerazione un lungo periodo di tempo. Quasi il 60% delle vendite nell’ultimo trimestre è arrivato da Cyberpunk 2077, ma non è stato fornito un aggiornamento sul numero di copie vendute del gioco.

CD Projekt Red, intanto, continua a comunicare con Sony per riportare il gioco sul PlayStation Store. Mentre fa questo, però, la compagnia polacca sta già pianificando di dare il via nel 2022 allo sviluppo su larga scala di nuovi giochi tripla A.

Cosa ne pensate?