In un comunicato stampa Paradox Interactive e Colossal Order hanno annunciato che Cities: Skylines, il ben noto city-builder per PC e console, ha venduto 12 milioni di copie a sette anni di distanza dal lancio.

Dal 2015 il city-builder ha visto un importante supporto post-lancio con 13 espansioni e porting su PS4, Xbox One e Nintendo Switch (inizialmente era un titolo esclusiva PC). “Il modding è un’altra parte vitale di Cities: Skylines; costruire una città da zero è facile da imparare, ma quando una comunità inizia a mettere le proprie abilità in cima a quelle fondamenta, è allora che una città diventa un luogo che puoi chiamare casa,” ha affermato lo studio.

“Siamo grati di quanto sia attiva la comunità di Cities: Skylines e siamo felicissimi di vedere che condividono con noi la loro passione per i city-builder,” ha detto Mariina Hallikainen, CEO di Colossal Order. “È stato un sogno che si è avverato vedere il gioco piacere a così tanti giocatori in tutti questi anni. Continuiamo ad ascoltare i feedback che riceviamo e ci impegniamo a lavorare duramente per portare ancora più gioia ai nostri fan in futuro”.

Cities: Skylines è disponibile su PC, PS4, Switch e Xbox One.