GamingTalker è alla ricerca di collaboratori, per saperne di più visita questa pagina!

Crucible, lo sparatutto free-to-play live service di Amazon Game Studios e Relentless Studios, è a quanto pare un vero e proprio insuccesso: la rimozione di due modalità di gioco e i voti bassi di critica e giocatori non sembrano aver portato molto pubblico, e proprio il team di sviluppo ha oggi annunciato un cambiamento piuttosto particolare per un titolo di questo genere.

Dallo stato di gioco gratuito disponibile per tutti su PC tramite Steam, Crucible tornerà nella fase di Closed Beta, e tutto questo a partire da domani, mercoledì 1 luglio. Relentless Studios ha scritto in un post sul blog del gioco che lo studio continuerà a seguire la roadmap realizzata in precedenza, così come lavorare su modifiche delle mappe, combattimenti e sistemi generici per migliorare l’esperienza di Hearts of the Hives e implementare miglioramenti generati dal feedback di coloro che hanno giocato a Crucible.

L’esperienza dovrebbe rimanere pressochè invariata, e uno dei principali cambiamenti sarà quello dell’introduzione di momenti ben specifici nel corso della settimana in cui gli sviluppatori giocheranno assieme alla community. Crucible rimarrà accessibile 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, dovrà essere avviato tramite Steam e tutti i progressi e oggetti di personalizzazione saranno mantenuti: il battle pass, il tracciamento delle ricompense e il negozio continueranno a funzionare correttamente.

Come ultima cosa, il team di sviluppo sta creando un consiglio della community a cui potranno aderire giocatori della beta o utenti competitivi di alto livello. Maggiori informazioni su questo e sulle partite con la community arriveranno in futuro.

Crucible è disponibile su PC. Cosa ne pensate di questo ritorno al passato?

Fonte: Amazon