Valve ha pubblicato nelle scorse ore un nuovo aggiornamento di Counter-Strike: Global Offensive che proibisce agli utenti che giocano alla versione gratuita dell’FPS di accedere alle partite classificate, o Ranked, e di ottenere Rank.

Fino ad ora coloro che non avevano comprato CS:GO potevano ottenere lo status di Prime salendo al livello 21 e associando un numero di telefono al proprio account. Ora, l’unico modo per ottenere lo status è pagare soldi veri per effettuare l’upgrade dell’account. Valve ha spiegato in un post sul blog di CS:GO che chi non ha lo status Prime non può più guadagnare XP, così come Ranks, drop e Gruppi di Abilità.

“Insieme a tutto il gameplay che abbiamo reso disponibile gratuitamente [tre anni fa], i nuovi giocatori hanno avuto accesso a drop, Ranks, Skill Groups, e un percorso gratuito per il matchmaking Prime. Purtroppo, nel corso del tempo, questi vantaggi sono diventati un incentivo per i cattivi giocatori a danneggiare l’esperienza sia dei nuovi utenti che di quelli esistenti. Quindi oggi stiamo rivedendo l’offerta per i nuovi giocatori,” ha affermato Valve.

Chiunque su CS:GO potrà ora accedere ad una sorta di playlist Unranked che include partite Competitive (senza ottenere gruppi di abilità, però), oltre a Wingman e Danger Zone. Secondo le note della patch, la playlist Unranked utilizza ancora il matchmaking skill-based, ma non influisce sullo Skill Group e non ha restrizioni di party.

Cosa ne pensate di questo cambiamento?